Share this product!

Visita all’Abbazia di Nonantola


L'abbazia fu fondata nel 752 dall'abate Anselmo. Nel 889, il monastero e la chiesa furono completamente distrutti dalle invasioni degli Ungari, e tutti coloro che non riuscirono a fuggire, furono uccisi.

La ricostruzione iniziò quasi subito.

Fino all’XI secolo, Nonantola fu un monastero imperiale, e la sua disciplina spesso soffriva a causa dell’ingerenza imperiale sull’elezione degli abati: Nonantola era, infatti, una delle più potenti abbazie d'Europa e il controllo su di essa era considerato una questione importantissima da imperatori e papi.

L'abbazia fu polo di vita culturale e sede di un famoso ''scriptorium'' che produsse migliaia di codici miniati e volumi.

Oggi il Comune di Nonantola ha sede all’interno di alcuni degli edifici monastici ancora esistenti, in uno dei quali sono stati scoperti affreschi databili all’XI secolo.